IMMIGRATI. Piemonte approva programma in materia di emigrazione e movimenti migratori

L’assessore al Welfare, Lavoro, Immigrazione ed Emigrazione della regione Piemonte, Teresa Angela Migliasso, ha espresso soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio Regionale del Programma Attuativo per il 2006 della legge regionale N°1 del 1987 in materia emigrazione e di movimenti Migratori. Nel programma, illustrato all’assemblea dall’assessore, sono state inserite numerose innovazioni rispetto al precedente. La prima riguarda i beneficiari dei contributi dei rimborsi destinati agli emigrati di origine piemontese per nascita o residenza al momento dell’espatrio che rimpatriano nella terra d’origine.

Un’altra novità riguarda le iniziative e le attività culturali all’estero: di particolare rilievo il "Progetto Piemonte Cinema", che prevede, in collaborazione con le associazioni dei Piemontesi nel Mondo, il Museo Nazionale del Cinema e la Film Commission Torino -Piemonte, la realizzazione all’estero di diverse rassegne volte a promuovere tra gli emigrati e le emigrate ed i loro discendenti, la cinematografia piemontese. Nel corso dell’anno sono previste tre edizioni dell’iniziativa: in Argentina, Belgio e Brasile. Altro progetto di rilievo è "Gli uomini, il lavoro, la fabbrica", che si propone di valorizzare l’identità industriale del Piemonte e promuovere la conoscenza tra i corregionali e le corregionali emigrate della storia industriale piemontese e delle sue eccellenze. Il progetto prevede la presentazione al pubblico dell’omonimo volume fotografico, la sua distribuzione alle associazioni di emigrati nel mondo ed infine la realizzazione di una mostra fotografica itinerante in Venezuela ed Argentina.

Il Programma attuativo 2006 prevede anche che la tenuta, l’aggiornamento e la gestione del Registro regionale delle Associazioni dei Piemontesi nel Mondo faccia capo alla Struttura Speciale Gabinetto della Presidenza della Giunta Regionale – Progetto Valorizzazione dell’Identità del Piemonte. L’Assessore Migliasso ha sottolineato inoltre che sono state previste nuove risorse per incentivare le iniziative imprenditoriali destinate agli emigrati che sono rientrati in Piemonte, con un incremento dei fondi a bilancio in materia di emigrazione.

 

Comments are closed.