IMMIGRATI. Regione Liguria, presto una nuova legge regionale

Presto la Regione Liguria avrà una nuova legge regionale sull’immigrazione accompagnata da tante iniziatve per favorire l’integrazione degli stranieri. L’assessore all’immigrazione, Enrico Vesco ha infatti annunciato il via libera della Giunta alla norma il prossimo venerdì. "Con questa legge – ha detto Vesco – la Regione Liguria sale sul podio delle prime regioni italiane, dopo Emilia Romagna e Friuli che hanno presentato una legge quadro sull’immigrazione con l’obiettivo di assumere un ruolo di regia e di governo del fenomeno sul fronte delle politiche abitative, dell’istruzione, della sanità e dei servizi sociali per gli immigrati, fornendo loro una risposta organica".

Il provvedimento prevede la costituzione della prima consulta regionale sull’immigrazione che avrà il compito di una programmazione triennale e la creazione di un fondo di garanzia per aiutare gli immigrati ad avviare imprese e a trovare un alloggio. Prevista inoltre la pubblicazione della Costituzione italiana in diverse lingue straniere per contribuire all’integrazione degli immigrati.

Il prossimo lunedì 18 settembre, a Palazzo Ducale, si svolgerà inoltre la prima Conferenza Nazionale sull’Immigrazione, occasione per l’illustrazione della legge. Alla conferenza nazionale sull’Immigrazione prenderanno parte il vicepresidente della commissione europea, Franco Frattini, i Ministri dell’Interno e della Solidarietà Sociale, Giuliano Amato e Paolo Ferrero, il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando e il vicepresidente, Massimiliano Costa, la presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, il Prefetto della Regione Provenza, Alpi e Costa Azzurra,Christian Fremont, la delegata del Governo della Catalunya presso l’Unione Europea, Anna Terròn, Senen Florensa Palau, direttore dell’Istituto europeo del Mediterraneo, Andrea Torre, direttore Centro studi Medì, Chiara Rossetti, coordinatrice della rete europea regionale sull’Immigrazione, Giuliano Carlini, dell’Università degli studi di Genova, Kurosh Danesh, coordinatore del comitato nazionale immigrazione della CGIL e i prefetti di Genova e Savona, Giuseppe Romano e Nicoletta Freudiani.

La conferenza sarà "Il primo convegno pubblico sul tema dell’immigrazione – ha spiegato l’assessore Enrico Vesco – durante il quale la Regione Liguria ha intenzione di chiedere atti concreti al Governo di centrosinistra, in parte già attuati come l’allargamento del decreto flussi, visto che la nostra regione era stata tra le più penalizzate". Il convegno si articolerà in tre parti: la mattina destinata alla presentazione delle proposte da parte della commissione europea e del Governo e all’ascolto delle posizioni e delle richieste delle regioni che si affacciano sul Mediterraneo e il pomeriggio con due dibattiti sul tema della cooperazione della governance dell’immigrazione. Per tutto il giorno sarà garantito anche al pubblico il servizio di interpretariato in francese, spagnolo e nella lingua italiana dei segni.

Per approfondimenti clicca qui per visitare il Saperne di più sull’Immigrazione.

Comments are closed.