IMMIGRAZIONE. A Roma gli stranieri vanno a scuola di cittadinanza

Il comune di Roma (Assessorato alla Famiglia e all’Infanzia) e la Prefettura di Roma, con la collaborazione della Guardia di Finanza hanno avviato il progetto "Verso la cittadinanza", un percorso formativo sulla cittadinanza italiana per gli immigrati che la chiedono. Obiettivo dell’iniziativa è formare una buona conoscenza di base del concetto di cittadinanza, della Costituzione e dell’ordinamento della Repubblica, delle principali istituzioni da quelle nazionali a quelle locali.

Si tratta di un ciclo di tre incontri che verrà ripetuto per una cinquantina di volte tra novembre 2006 e maggio 2007. Il corso durerà in tutto 10 ore, distribuite in tre giornate a cadenza settimanale, con lezioni pomeridiane dalle 15 alle 18-18,30. Per ogni corso è prevista la partecipazione di un massimo di 60 persone. Le classi saranno formate in modo da ospitare allievi di diverse etnie. La sede è la Sala Rosi in viale Manzoni 16. La tre giorni è gratuita e si concluderà con il rilascio di un attestato di frequenza.

Gli argomenti trattati vanno dalla storia dell’idea di cittadinanza all’evoluzione della carta costituzionale (dallo Statuto Albertino alla Costituzione repubblicana), fino alle ultime novità in materia di devolution; dagli aspetti pratici (procedure per ottenere la cittadinanza) ai poteri fondamentali dello Stato e alla loro suddivisione; dai vertici della Repubblica alle leggi fiscali e alla realtà dei Comuni.

Per maggiori informazioni chiamare: 06-67104680 / 3047 / 4070.

Comments are closed.