IMMIGRAZIONE. Clandestini: espulsione anche se gravemente malati

Vanno espulsi anche i clandestini che, dopo un intervento chirurgico, hanno ancora bisogno di cure salvavita ma che non hanno l’urgenza e l’indifferibilità del primo intervento. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione in una sentenza pubblicata nei giorni scorsi.

Comments are closed.