IMMIGRAZIONE. Ddl sicurezza, dalla Lega due emendamenti per nuova tassa su immigrato

Dopo il permesso di soggiorno a punti arriva la tassa sull’immigrato. Ogni straniero dovrà infatti versare 200 euro per chiedere il rilascio e il rinnovo del permesso o avviare la pratica di cittadinanza. La tassa va ad aggiungersi ai 70 euro di costi fissi già sborsati dai lavoratori extracomunitari. Il nuovo balzello è contenuto in due emendamenti leghisti (presentati venerdì scorso in Senato) al disegno di legge sulla sicurezza e servirà a finanziare un "fondo per la prevenzione dei flussi migratori finalizzato a progetti di sviluppo locale nei Paesi, che hanno stipulato o intendono stipulare con lo Stato italiano accordi bilaterali" istituito presso la Farnesina.

I 200 euro si andrebbero ad aggiungere ai 70 (tra spese postali, pagamento del bollo e costo del permesso elettronico) previsti oggi per richiedere il primo rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno.

Comments are closed.