IMMIGRAZIONE. Meno file per i permessi di soggiorno: sono consultabili on line

Buone notizie per i cittadini immigrati in Italia che non dovranno più fare lunghe file per informarsi sullo stato del loro permesso di soggiorno. Da ieri, infatti, è possibile consultare on line sul sito della Polizia di Stato la situazione delle domande di rilascio, rinnovo o duplicato del permesso accedendo ad una banca dati apposita.

Il servizio è stato già attivato da diverse questure, ma da ieri la ricerca è stata resa ancora più agevole: si può accedere alla banca dati direttamente dalla home page del sito della Polizia. Basta digitare nell’apposito campo il codice numerico della pratica, se la domanda è stata presentata in questura, oppure dell’assicurata, se è stata inviata per posta. Nel caso in cui la pratica risulti completata, e quindi il permesso di soggiorno sia pronto, il servizio informativo indica anche dove bisogna recarsi per ritirarlo, attraverso una mappa che illustra tutto il territorio nazionale.

Per quanto riguarda, invece, la prenotazione per il ritiro del documento il punto di riferimento rimane la singola questura, che organizza e gestisce autonomamente il ‘calendario’ dei rilasci. Tutte le informazioni sono disponibili in 6 lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, russo e arabo); il nuovo servizio si può utilizzare anche dal cellulare, attraverso il sito www.poliziadistato.mobi è l’utente ha anche la possibilità di aggiungere la banca dati sui permessi di soggiorno alla propria pagina iniziale di ‘IGoogle’.

Comments are closed.