IMMIGRAZIONE. Nel 2008 boom di immigrati irregolari. Rapporto Ismu

Il 2008 è stato l’anno degli immigrati irregolari in Italia: 650mila su un totale di circa 4 milioni di immigrati. Nel 2007 gli irregolari stimati sono stati 346mila, dunque poco più della metà. E’ quanto risulta dal XIV Rapporto nazionale sulle migrazioni, elaborato dalla Fondazione Ismu e presentato oggi a Milano. Il 90% degli immigrati vive nelle Regioni del Centro-Nord, ma quest’anno si registra un trend nuovo: un forte flusso in uscita dalle grandi città verso i comuni più piccoli.

In 7 anni, dal 2000 al 2007, c’è stato un grande aumento della presenza di immigrati non comunitari, nelle aziende italiane: le cariche sociali ricoperte sono passate da circa 156mila a 384mila. Ma è aumentata di molto anche la presenza di immigrati criminali: al 30 giugno 2008 su 55.057 carcerati, 20.617 erano stranieri (37,4%).

Per saperne di più cliccare qui

Comments are closed.