IMMIGRAZIONE. On line prima edizione plurilingue della Carta dei valori

Dall’11 giugno è sul web la prima edizione tradotta in più lingue della Carta dei Valori. Il documento, elaborato da un Comitato scientifico nominato dal Ministro dell’interno Giuliano Amato nell’ottobre del 2006, è nato per raccogliere i principi validi per tutti i cittadini che desiderino risiedere stabilmente nel nostro Paese. Dopo la presentazione ufficiale del 23 aprile scorso in Viminale, ImmigrazioneOggi (primo videoweb in nove lingue dedicato al tema immigrati) ha pensato di divulgarne il contenuto mediante una versione digitale tradotta in albanese, arabo, cinese, francese, inglese, romeno, spagnolo ed ucraino.

Il progetto non è l’unico del suo genere. Già dal mese di gennaio è on line la versione in tredici lingue della prima parte della Costituzione, per far conoscere a tutti i valori su cui si fonda il patrimonio democratico e culturale italiano. L’accesso ad ognuna di queste opportunità di lettura è pienamente libero e gratuito, mentre la possibilità di riprodurre i files e di stampare i testi è riservata agli enti ed alle associazioni che desiderino partecipare all’iniziativa per incrementare la diffusione presso i cittadini stranieri dei principi espressi nella Carta dei valori e nel testo constituzionale.

Comments are closed.