IMMIGRAZIONE. Regione Lazio, firmata intesa per assistenza sanitaria nei CPT

Regione Lazio, Garante dei detenuti regionale e Prefettura di Roma hanno firmato un protocollo d’intesa inter-istituzionale per migliorare l’assistenza sanitaria degli immigrati ospiti dei Centri di identificazione temporanea (CPT) denominati ora CIE (Centri di identificazione ed espulsione). In particolare è stata proposta una collaborazione stabile per intervenire sulle condizioni di vita di chi viene mandato nel Cpt di Ponte Galeria. Per due anni saranno offerte prestazioni sanitarie gratuite.

Sarà avviata una collaborazione con l’ospedale Spallanzani di Roma per la cura, il ricovero e l’assistenza urgente delle persone sieropositive o affette da Aids o da una patologia tubercolare, mentre per le patologie odontoiatriche il Garante regionale dei detenuti metterà a disposizione una odonto-ambulanza. "Con la firma del protocollo si aggiunge un piccolo tassello di sicurezza sociale, di avanzamento della politica che vuole dare delle risposte – ha detto il presidente della Regione Piero Marrazzo – Un modo di unire la sicurezza alla salute per mettere in grado chi è in difficoltà di avere una vita dignitosa. Perché all’interno dei Cpt c’è un’umanità raccolta che ha diritto di essere assistita".

Comments are closed.