INFLAZIONE. Dati Istat, Confesercenti: “Il clima di fiducia delle famiglie risulta congelato” (4)

Riguardo le stime preliminari sull’inflazione diffuse oggi dall’Istat, Confesercenti esprime le proprie perplessità sull’andamento economico del Paese. "Nonostante una tendenza di miglioramento del Pil, il clima di fiducia delle famiglie risulta congelato e in attesa di segnali più stabili – dichiara in un comunicato – Le conseguenze sui consumi non sono brillanti, con effetti inevitabili sulla dinamica dei prezzi. La distribuzione italiana – continua l’associazione – intende fare la sua parte per innescare un processo virtuoso di rilancio economico, aumento dei consumi, tassa inflazione".

In particolare, secondo l’associazione, è necessario agire sulla disponibilità e sui prezzi dei prodotti energetici e sugli eccessi di spesa pubblica improduttiva. "Molto dipende – dichiara Confesercenti – dalla prossima legge finanziaria e dalla capacità di far convivere risanamento dei conti pubblici e rilancio della produzione e dei consumi".

Comments are closed.