INFLAZIONE. Prezzi al rialzo in Eurolandia. Previsioni BCE

Le prospettive per l’inflazione "rimangono soggette a rischi al rialzo, intorno al 2% nel 2007 e nel 2008, quali una trasmissione degli effetti dei passati rincari petroliferi ai prezzi al consumo maggiore di quanto al momento anticipato, un ulteriore rialzo dei prezzi dei beni energetici ed incrementi di prezzi amministrati ed imposte indirette, oltre a quelli già previsti". Lo afferma la Banca Centrale Europea (Bce) nel bollettino mensile, sottolineando che fra i rischi c’é anche la possibilità di una dinamica salariale più vigorosa di quanto previsto. Per "assicurare la stabilità dei prezzi nel medio periodo" la Bce interverrà con "tempestività e fermezza". La banca centrale si prepara a rialzare il suo tasso di riferimento, ora al 3,50%, nella riunione del prossimo 8 marzo.

 

Comments are closed.