INFLUENZA AVIARIA. Aiuti, Organizzazioni agricole europee: “Precisare quadro degli interventi”

Dopo il varo da parte del Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Ue di un contributo europeo per fronteggiare la crisi al settore del pollame e delle uova in Europa, le organizzazione agricole cooperative dell’Ue (Copa e Cogeca) invitano le isttituzioni europee "a precisare immediatamente le misure che possono essere messe in atto dagli stati membri per permettere loro di adottare quelle più appropriate e il più rapidamente possibile".

Copa e Cogeca sono del parere che le misure seguenti dovrebbero essere previste:

  • compensazioni per perdite di reddito eventualmente legate alla riduzione della produzione e dei prezzi;
  • aiuti alla riduzione dell’offerta che possono andare da indennità per la distruzione di uova da cova o animali riproduttori (conservando una capacità di rilancio rapida di questo tipo di produzione) a compensazioni per macellazioni anticipate in caso di ritiro di pollame dalla catena alimentare;
  • aiuti allo stoccaggio privato;
  • misure per indennizzare stock che non possono essere commercializzati:
  • avvio in tempi rapidi una campagna di informazione per riconquistare la fiducia dei consumatori.

Comments are closed.