INFLUENZA AVIARIA. OMS preannuncia nuovi focolai nei prossimi mesi

L’aviaria "non è scomparsa" e sono "presumibili nuovi focolai nei prossimi mesi". Lo ha affermato Roberto Bertollini, Direttore Salute e Ambiente di OMS-Organizzazione Mondiale della Sanità, a margine del convegno organizzato dal Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, "In città senza la mia auto" .

"I nuovi focolai – ha sottolineato Bertollini – sono possibili «soprattutto nell’estremo oriente» e che, nonostante i media abbiano smesso di interessarsi al fenomeno, il problema sia ancora molto attuale".

Comments are closed.