INFLUENZA AVIARIA. Padova, anatra selvatica affetta dal virus

Un caso di influenza aviaria è stato scoperto in Italia. Un’anatra selvatica è risultata positiva al virus H5N1. La scoperta è stata fatta nell’ambito del piano di monitoraggio predisposto dal ministero della Salute, presso il Centro di referenza per l’influenza aviaria di Padova. Lo stesso ministero sottolinea che la scoperta è emersa nell’ambito degli oltre mille controlli finora effettuati e che l’Italia non corre rischi.

"Le analisi – dice un comunicato – hanno chiarito che si tratta di un virus a bassa patogenicità privo di qualsiasi relazione con il virus asiatico e invece geneticamente del tutto simile a quello normalmente presente nei volatili selvatici acquatici europei e quindi senza alcuna conseguenza per la salute pubblica".

Intanto la Cina ha scoperto oggi due nuovi focolai di influenza aviaria, secondo l’ agenzia d’ informazione Nuova Cina. "Si tratta certamente di focolai significativi, sembra che le autorità sanitarie siano molto preoccupate", ha detto il portavoce dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms)Roy Wadia.

 

Comments are closed.