INFLUENZA AVIARIA. Russia sblocca import di pollame dall’Italia

Il Servizio Federale russo per il Controllo Veterinario e Fitosanitario a seguito dell’esame degli elementi di informazione trasmessi ed avendo ritenuto accettabili le garanzie fornite dalle autorità sanitarie veterinarie del Ministero della Salute, ha deciso di revocare, a partire da oggi, il bando alle importazioni di pollame e prodotti derivati dall’Italia, adottato lo scorso mese di agosto, applicando il principio della regionalizzazione.

Il divieto alle importazioni resta attualmente in vigore solo per la provincia di Ravenna.

INFLUENZA AVIARIA. Russia blocca import da Italia. Coldiretti: bene reazione Ue

Comments are closed.