INFORMAZIONE. Agcom su par condicio: “Attribuire adeguato accesso a tutte le liste”

Nonostante nel panorama dell’informazione italiana si sia ristabilito un certo equilibrio tra le liste che si sono presentate alle elezioni europee, "permane ancora una specifica sottopresenza di alcune liste e, in particolare, della lista Liberal Democratici – MAIE, della lista composta da Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – Comunisti Italiani e della lista Forza Nuova".

"A queste va attribuito un adeguato accesso all’informazione su tutte le emittenti nazionali, così come previsto dalla citata diffida per tutte le liste in competizione". E’ quanto si legge in una comunicato diffuso oggi dall’Agcom.

L’esame complessivo dei dati sul monitoraggio dell’ultimo periodo fatto dalla Commissione Servizi e Prodotti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduta da Corrado Calabrò, ha rilevato che, a seguito degli specifici ordini di riequilibrio e della diffida generale adottati nella riunione del 22 maggio scorso, si è ristabilito un certo equilibrio tra le liste. L’Autorità continuerà, però, a vigilare affinché sia data piena ottemperanza alla diffida, assicurando il completo riequilibrio dell’informazione nel rimanente periodo della campagna elettorale.

Comments are closed.