INFORMAZIONE. Articolo 21: sit in davanti alla Rai per liberarla dal controllo politico

Sit in davanti alla Rai per liberarla dalla politica. Oggi associazioni, giornalisti ed esponenti politici si sono radunati nel sit in organizzato da Articolo 21 per avviare "una campagna per liberare l’Italia dal conflitto di interessi e la Rai dal controllo politico". Il portavoce di Articolo 21 Giuseppe Giulietti ha ricordato la proposta di legge presentata insieme all’esponente Pd Roberto Zaccaria per "consentire all’utente, al momento di pagare il canone, di indicare un nome come componente del Consiglio degli utenti e una preferenza, in positivo e un’altra in negativo, sui programmi". Secondo tale progetto,i cinquanta nomi più votati, in una sorta di grandi primarie, potrebbero rappresentare dei "grandi elettori" per scegliere, una volta ogni tre anni, al loro interno o fuori di loro, gli organi di governo della Rai.

Alla manifestazione hanno aderito il Popolo Viola, Federconsumatori, Fnsi, oltre ad esponenti di Pd, Idv, Sel e Federazione della sinistra. Il prossimo incontro, organizzato dall’Usigrai, si svolgerà martedì prossimo al Teatro Piccolo Eliseo di Roma sul tema della crisi del servizio pubblico. Ha dichiarato il segretario Usigrai Carlo Verna: "Dopo l’acqua, l’energia pulita e la legge uguale per tutti è venuto il momento di riappropriarsi della Rai, strangolata dai conflitti di interessi e dai partiti".

Comments are closed.