INFORMAZIONE. Assoutenti denuncia: “La Rai a Napoli chiude trasmissione Neapolis”

Dopo 11 anni la RAI ha deciso di chiudere in anticipo la trasmissione "Neapolis": rubrica di informazione per gli utenti del Web, sia in tema di conoscenza di nuove possibilità operative, sia per avvisare dei rischi connessi a presenza di sempre nuove forme di virus, spyware, pishing e spamming presenti in rete e come evitarle in onda dal lunedì al venerdì alle ore 15.00 su RAI 3. Ne dà notizia la sede campana di Assoutenti che denuncia l’ennesimo attacco alla libertà di informazione nel’ambito di quello che riteniamo un programma quanto mai rappresentativo di "Servizio Pubblico". Il motivo della sospensione – riferisce l’Associazione – è dettato da presunte necessità di utilizzo della rete da parte della struttura nazionale. Assoutenti, solidale anche con il personale Rai impegnato nella Redazione ed Organizzazione del programma, e vedendovi anche un tentativo di ridimensionare le attività della sede Rai di Napoli chiede la sospensione immediata del provvedimento, o comunque, la collocazione del programma in altra fascia oraria di "medesimo ascolto".

Comments are closed.