INFORMAZIONE. Pubblicità Regresso Acli contro l’alcol: “Niente cretini, niente festa”

"Niente cretini, niente festa". Fa il verso alla più famosa pubblicità alcolica dei teleschermi la nuova "Pubblicità Regresso" lanciata dalle Acli contro lo "sballo" come moda e il consumo di alcol come "tendenza" da parte dei giovani. La campagna di comunicazione, una finta pagina pubblicitaria che compare sulla rivista associativa Aesse ed è realizzata in collaborazione con Scrittura.org, usa gli stereotipi per richiamare l’attenzione su temi di attualità.

In primo piano, in questo caso, c’è un giovane che mostra la sua bottiglia chiamata "Cretini" con tanto di sottotitolo: "Cretini ti fa la festa". Recita la pubblicità: "Un bicchiere per sentirsi spiritoso. Un secondo per sentirsi importante. Un terzo per sentirsi perso. L’ultimo prima di sfrecciare via in auto. A chi farai la festa stanotte?". Secondo i dati diffusi ieri dal Ministero della Salute, l’Italia è il Paese con il livello di età più basso di minori che hanno accesso all’alcol e quasi uno su cinque dichiara di consumare alcolici.

Comments are closed.