INFORMAZIONE. Rai, Federconsumatori: “Gravissimo depotenziamento del servizio pubblico”

Federconsumatori contro la Rai: di fronte al depauperamento del servizio pubblico il giudizio dell’Associazione non può che essere severo. "Continua l’imperterrito tentativo di depotenziare la Rai ed il suo importante e prezioso ruolo di servizio pubblico. Riteniamo, infatti, estremamente grave che si lasci andar via una trasmissione che, non solo contribuisce all’informazione dei cittadini, compito primario del servizio pubblico, ma incamera anche importanti risorse per l’azienda – dichiara Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori – E ciò si aggiunge al vero e proprio capolavoro, che sin da agosto 2009 abbiamo più volte denunciato, ovvero quando si fece saltare l’accordo tra Rai e SKY".

"Con il cambio ai vertici dell’azienda, infatti – aggiunge Trefiletti – ci saremmo aspettati che almeno tale questione venisse finalmente ripresa in mano e superata, con un ripristino del contratto. La Rai, infatti, subisce un danno economico di circa 90 milioni di euro annui, mentre molte famiglie sono impossibilitati ad usufruire dei programmi del servizio pubblico in quelle zone dove, a causa delle caratteristiche orografiche del territorio, il segnale Rai viene captato solo attraverso SKY". Federconsumatori intende esporre denuncia alla Corte dei Conti.

Comments are closed.