INFORMAZIONE. Stop ai talk show Rai, Federconsumatori: giovedì si discute il ricorso

Federconsumatori ha chiesto al Tar del Lazio di annullare il regolamento della Commissione di Vigilanza Rai e la delibera sulla par condicio che sospendono per un mese, fino alle elezioni regionali, i principali talk show e programmi di approfondimento politico della Rai, fra i quali Anno Zero, Ballarò e Porta a Porta. Il ricorso verrà discusso giovedì al Tar del Lazio.

La scorsa settimana, infatti, Federconsumatori e due utenti del servizio televisivo pubblico e privato avevano incaricato l’Avv. Massimo Cerniglia di notificare alla Commissione di Vigilanza Rai e alla Rai l’atto di impugnazione, con richiesta di immediata sospensione, del Regolamento della Commissione di Vigilanza e della delibera del CdA Rai. Si tratta di un’operazione, quella realizzata con i provvedimenti contestati, che "rappresenta – afferma l’associazione – un vero e proprio smacco alla democrazia".

"I limiti imposti ai programmi di informazione – ha dichiarato il presidente Federconsumatori Rosario Trefiletti – ledono non solo i principi di cui alla legge sulla par condicio, ma anche l’articolo 21 della Costituzione, che ha stabilito l’insopprimibile diritto da parte dei cittadini di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".

Comments are closed.