INQUINAMENTO. Ambientalisti: non passa riconversione centrale Porto Tolle

"Non passa il progetto di riconvertire a carbone la centrale di Porto Tolle". All’indomani della riunione della commissione per la valutazione di impatto ambientale, Greenpeace, Legambiente e WWF sottolineano la vittoria delle associazioni ambientaliste nel bloccare il tentativo di aprire in Italia un’ennesima centrale altamente inquinante.

Chiedendo ulteriori integrazioni al progetto presentato da Enel, la commissione VIA del Ministero dell’Ambiente ha riconosciuto, infatti, la fondatezza delle preoccupazioni sollevate da ambientalisti e cittadinanza sulle pesanti conseguenze che avrebbe la conversione a carbone della centrale.

Le Associazioni ambientaliste auspicano che alla fine la Commissione VIA si pronunci negativamente sulla riconversione a carbone riconoscendo l’insostenibilità ambientale di un simile progetto che, non solo ci allontanerebbe ulteriormente dagli obiettivi di Kyoto ma metterebbe a rischio gravissimo un’area naturale di inestimabile valore.

Comments are closed.