INQUINAMENTO. REACH, spot shock di quattro eurodeputati

Fa discutere il nuovo spot shock del Wwf per sensibilizzare i politici di Bruxelles sulle sostanze chimiche pericolose alla vigilia del voto di REACH, il regolamento contro le sostanze pericolose. La scena si apre con quattro eurodeputati, Guido Sacconi (Italia, PSE), Péter Olajos (Ungheria, PPE), Chris Davies (UK, ADLE) e Riitta Myller (Finlandia, PSE), riuniti in una seduta di outing in cui dichiarano di essere stati contaminate da quei veleni che REACH dovrebbe permettere di bandire.

Sul tema dell’intossicazione da sostanze chimiche il Wwf ha più volte mostrato con test del sangue che sostanze pericolose sono dappertutto: nel sangue, sugli indumenti e sui prodotti che abitualmente consumiamo. Coscienti di essere stati esposti alla contaminazione di questi prodotti, i quattro membri del Parlamento Europeo hanno unito le loro voci nell’appello per far approvare una legge severa sulle sostanze nocive che sostituisca i prodotti chimici incriminati con alternative più sicure.

Lo spot televisivo viene già trasmesso sul canale EuroNews e sarà in onda anche sui diversi canali dei paesi membri UE. Nella rincorsa all’ approvazione finale di REACH, il Wwf invita i legislatori europei ad adottare le misure necessarie per accertarsi che la nuova legge contenga: la messa al bando delle sostanze chimiche persistenti, bioaccumulabili e con proprietà di interferenti endocrini e la sostituzione di tutti i prodotti chimici pericolosi con le alternative più sicuri dove disponibili; stabilisca requisiti rigorosi per i produttori chimici perché forniscano informazioni di sicurezza prima che un prodotto chimico possa essere venduto o continuare ad essere usato; permetta ai consumatori di scoprire facilmente quali prodotti chimici sono nei consumi giornalieri.

Il Parlamento Europeo ha già votato una prima stesura della normativa che sostituisce i prodotti chimici nocivi con le alternative più sicure, ma dopo 3 anni di discussione durante questo autunno ci sarà il voto finale. "REACH è un’occasione unica – ha detto Guido Sacconi – dobbiamo fare tutto il possibile per farlo approvarlo. E’ infatti l’unica strada da seguire per proteggere nel futuro i cittadini e l’ambiente dai prodotti chimici pericolosi".

Per guardare il video clicca qui

 

Comments are closed.