INTERNET. Blog, l’Aduc avverte: “Attenti alla diffamazione”

"La sentenza di una giuria della Florida (USA) che ha decretato un risarcimento record di 11,3 milioni di dollari (circa 9 milioni di euro) a favore di una donna d’affari diffamata via Internet, da una cliente, ripropone, anche in Italia, il problema della responsabilita’ di chi interviene nei blog e di chi ne è titolare." E’ quanto ha dichiarato Primo Mastrantoni, segretario Aduc sul problema della diffamazione nei blog.

"Avere un giornale personale su internet, ovvero un blog – ha precisato Mastrantoni – è pratica che si sta sempre piu’ diffondendo. I titolari del blog devono, però, stare attenti a cio’ che si scrive, in particolare a ciò che ricevono e viene riportato nel giornale telematico. Succede che alcuni partecipanti si lascino andare a considerazioni pesanti che in genere sfociano nella diffamazione nei confronti di questo o quel personaggio pubblico o meno. La responsabilità primaria è ovviamente di chi diffama, il quale può non essere facilmente individuabile, mentre è agevolmente identificabile il titolare del blog che risponde in termini giudiziari della diffamazione riportata sul proprio giornale telematico".

Comments are closed.