INTERNET. Italia-programmi beffa l’Antitrust. Nuova denuncia dell’Aduc

L’Aduc ha presentato questa mattina una nuova denuncia all’Antitrust contro Italia-programmi.net, il sito internet che da giungo scorso raccoglie registrazioni di ignari utenti che credono di registrarsi ad un sito di download gratuiti, salvo poi vedersi richiedere (con mail minacciose e lettere a casa) 96 euro di abbonamento. Le segnalazioni che giungono da consumatori truffati sono moltissime, sia all’Aduc che al CRTCU. A tal proposito, il CRTC Si ricorda che i solleciti inviati da Estesa Limited sono in palese violazione della Delibera Antitrust n. 22709 (nel procedimento PS7444 – ITALIA-PROGRAMMI.NET-ABBONAMENTO PER SOFTWARE).

L’Aduc ha già segnalato la questione all’Antitrust la qualeil 25 agosto scorso ha ordinato a Estesa Limited – la societa’ che gestisce il sito Italia-programmi.net – di non inviare piu’ solleciti di pagamento e di rendere chiara sul proprio sito l’onerosita’ del servizio. Secondo l’Aduc, la società finge di ottemperare all’ordinanza Antitrust. "Finge" perche’ di giorno (quando gli uffici dell’Antitrust sono aperti) ottempera, e alla chiusura degli uffici torna a mietere vittime come se nulla fosse. L’Associazione ha, infatti, verificato che di giorno il loro link http://www.mydownload-club.info/Flash-Player.html non conduce alle pagine web di italia-programmi ma al noto, e affidabile, sito di download gratuiti Download.html (http://download.html.it/). Il sito offre lo stesso servizio di Italia-programmi, richiede una registrazione, il tutto pero’ gratuitamente, e non a pagamento. Di sera e di notte lo stesso link porta invece alla pagina di registrazione di Italia-programmi.

"La vicenda Italia-programmi e’ identica a quella Easydownload, denunciata da Aduc l’anno scorso" fanno sapere dall’Associazione che aggiunge. "L’apertura di un fascicolo penale, ammesso che non ci siano gia’ indagini in corso, e l’ipotesi di una condanna per truffa saranno un deterrente migliore delle sole sanzioni economiche".

Comments are closed.