INTERNET. On line il nuovo sito del Mipaf

"Siamo convinti che una comunicazione completa e trasparente rientri fra i compiti primari della Pubblica Amministrazione. Per questo abbiamo investito risorse, energie e progettualità nella creazione del nuovo sito internet del Ministero delle Politiche agricole e forestali: uno spazio web che si propone di essere un autorevole strumento di consultazione per chiunque desideri avere informazioni dettagliate e complete in campo agricolo e agroalimentare".

Con queste parole il Ministro delle Politiche agricole e forestali Gianni Alemanno ha presentato www.politicheagricole.gov.it, il nuovo sito istituzionale del Mipaf completamente rivisitato nella struttura, nella grafica e nei contenuti.

Di semplice ed immediato utilizzo, il sito rispetta tutti i requisiti di accessibilità richiesti dalla legge Stanca (legge 4 del 9/1/2004), garantisce la piena fruibilità dei contenuti da parte degli utenti ed è disponibile anche in versione palmare, opportunamente predisposta per la visione via Pocket PC (Sistema Operativo Windows CE).
Anche in virtù di tali caratteristiche di accessibilità, il sito si inquadra perfettamente nelle attività rese obbligatorie dalla legge 150/2000, che ha regolato la disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni, dando impulso anche all’utilizzo delle nuove tecnologie per un corretto rapporto tra Amministrazione ed Utenza.

Ampio e variegato il ventaglio dei contenuti a disposizione. Tracciabilità, sicurezza alimentare e produzioni di qualità sono infatti solo alcuni dei temi che trovano ampia trattazione nel sito, all’interno del quale sono presenti anche il quadro completo ed aggiornato della normativa di riferimento e un motore di ricerca in grado di soddisfare diverse tipologie di analisi.

Questo strumento del Mipaf mette a disposizione dei navigatori circa 4000 pagine html (di cui 1800 di contenuto navigabile e 2200 di contenuto documentale e normativo), circa 1100 file (pdf, zip, audio, video), 11 banche dati, 10 form di ricerca e circa 100 immagini.

Per quanti fossero interessati a conoscere meglio il Mipaf, infine, il sito offre pagine informative sull’organizzazione interna, sulle competenze e sulla sua storia e possiede – caso unico fra i siti ministeriali – un elenco nominativo di tutti i titolari del dicastero dal 1861 ad oggi.

 

Comments are closed.