INTERNET. Sicurezza in rete: una settimana e un sito dedicati alla prevenzione

"Le insidie del web hanno tanti volti. Proteggiti". E ancora: "Immagina cosa sarebbe Internet se tutti potessero utilizzarlo con la tranquillità di saper scegliere consapevolmente di chi e di cosa fidarsi nelle interazioni online". Sono alcuni degli slogan che campeggiano sul sito web www.sicurezzainrete7x24.org, allestito per la prima "Settimana nazionale della sicurezza in Rete". La campagna di sensibilizzazione per la protezione e la sicurezza online si propone di aiutare gli utenti della rete e dunque di fornire competenze, tecnologie e risorse per un mondo digitale più sicuro. Il progetto della settimana (7-14 giugno) è patrocinato dal Ministero delle Comunicazioni e promosso dall’Unione Nazionale Consumatori con la collaborazione di Polizia Postale e delle Comunicazioni, ABI Lab, SicuramenteWeb, Skuola.Net e agenzia giornalistica AGR, con il sostegno di Microsoft.

Uno studio di settore ha snocciolato dati preoccupanti: in Italia un computer su quattro è infetto; la Polizia postale dal 2001 a oggi ha sequestrato e chiuso 177 siti Internet con contenuti pedopornografici; più di 4.000 persone sono state denunciate per pedofilia ondine (205 gli arrestati); il 52% degli utenti ha subito un tentativo di accesso a informazioni riservate; le denunce di clonazione della carta di credito sono state nel 2007 oltre 3.400, e quelle di phishing hanno superato quota 1.600. On-line è dunque disponibile il sito www.sicurezzainrete7x24.org con contenuti quali la chat con professionisti della sicurezza, le videointerviste a esperti IT e ad esponenti della Polizia Postale, i videoblog su temi chiave della sicurezza in rete.

Comments are closed.