INTERNET. Vendita beni contraffatti, prosegue l’impegno dell’Alto Commissario

Governo e Parlamento facciano l’uso migliore del "Pacchetto anticontraffazione", disposto dall’Alto Commisariato e condiviso dalle associazioni di categoria interessate e dalle Istituzioni Pubbliche competenti, per permettere una reale svolta nella lotta alla contraffazione. E’ questo l’augurio di Giovanni Kessler, Alto Commissario per la lotta alla contraffazione che, ieri pomeriggio presso il Ministero dello Sviluppo Economico, ha promosso il Terzo incontro del Tavolo Permanente degli imprenditori, dei lavoratori e dei consumatori.

L’incontro è stato l’occasione per avviare una riflessione sulla vendita di beni contraffatti su Internet, un fenomeno in forte espansione, che riguarda un’ampia tipologia di prodotti, privo finora di una regolamentazione che responsabilizzi i soggetti coinvolti e che prevenga gli illeciti. La riunione è stata un momento di analisi e di approfondimento sull’argomento, battuta iniziale di un percorso che vuole portare ad una concreta elaborazione delle azioni da compiere e delle proposte da adottare sul piano delle regole, delle prassi e delle forme di collaborazione pubblico-privato nello specifico settore.

Oltre all’Alto Commissario Giovanni Kessler, hanno partecipato all’incontro: il Vice Alto Commissario Antonello Colosimo; Sandro Fermani, dell’Istituto del Commercio Estero ed Alti rappresentanti delle associazioni degli imprenditori, dei lavoratori e dei consumatori.

Comments are closed.