ISTITUZIONI. Europa, bandi di concorso saranno pubblicati nelle 23 lingue comunitarie

Anche chi non parla inglese, francese o tedesco potrà avere facile accesso ai bandi di concorso presso le istituzioni europee. L’Ufficio di selezione del personale per le istituzioni comunitarie (Epso) ha infatti annunciato che da ora in poi saranno pubblicati nelle 23 lingue comunitarie, tra cui l’italiano.

Soddisfazione è stata espressa in Italia dal ministro per le Politiche Europee, Andrea Ronchi: "Con questa battaglia siamo riusciti ad evitare ai cittadini dell’Unione Europea che non parlino né inglese, francese o tedesco, di essere discriminati nell’accesso lavorativo nelle istituzioni europee". Il ministro ha ricordato inoltre che il Tribunale di primo grado dell’Unione Europea, in seguito ad un ricorso presentato dall’Italia, aveva già annullato la decisione della Commissione di pubblicare i bandi soltanto in tedesco, francese e inglese.

LINK: European Personnel Selection Office

Comments are closed.