LAVORO. Infortuni, Sindacati chiedono a Governo e Parlamento intervento su appalti e tariffe Inail

Sulla sicurezza del lavoro è necessario mettere in campo una "regia" seria di contrasto agli infortuni perché è inaccettabile che si continui a morire al ritmo di 1.300 persone all’anno: in un’assemblea dei delegati sulla sicurezza del lavoro di Cgil, Cisl e Uil, i segretari generali delle tre organizzazioni, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti hanno chiesto a Governo e Parlamento di mettere il tema della salute e della sicurezza al centro dell’azione della maggioranza intervenendo sul sistema degli appalti ma anche su tariffe Inail che siano premiali per quelle aziende che investono in formazione e riducono i rischi di infortunio.

Comments are closed.