LAVORO. Istat: “In aumento i contratti a termine”

Nel corso del 2006 aumentano i lavoratori con contratto a termine: nel secondo trimestre di questo anno le persone con un rapporto lavorativo a termine erano 2 milioni 214 mila euro, pari al 9,5% dell’occupazione. Lo rileva l’Istat nell’indagine conoscitiva ieri presentata alla Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati.

Secondo l’istituto dei 2 milioni 214 mila euro, 1 milione e 327 mial euro sono uomini e 1 milioni e 408 mila sono donne. L’incidenza dei contratti a termine nel 2006 risulta del 13% sul totale dell’occupazione dipendente, mentre nei cinque anni passati il dato era stato più basso, passando dal 12,8% del 2000 al 12,4% del 2005.

Comments are closed.