LIBERALIZZAZIONI. Farmaci fascia C, MDC: “In pericolo il provvedimento”

Presto sarà discusso dalla X Commissione Industria del Senato l’art. 2 del d.d.l. 1644 (terzo pacchetto Bersani), che permette la dispensazione di farmaci con obbligo di ricetta in esercizi diversi dalle farmacie. Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) chiede a tutte le forze politiche di resistere alle pressioni esercitate dai titolari di farmacia e da Federfarma, "che intendono far boicottare il provvedimento spingendo per la sua cancellazione".

"L’approvazione del provvedimento è invece essenziale – dichiara MDC – perché darebbe notevole sviluppo all’uso dei generici con notevoli risparmi per il cittadino, oltre a migliorare l’offerta del servizio. Inoltre, il provvedimento, se approvato, aprirebbe la strada verso l’abbattimento del prezzo fisso anche per i farmaci di fascia C con obbligo di ricetta, stimolando lo sconto anche su questi farmaci per ottenere risultati analoghi e forse anche migliori di quelli ottenuti per i SOP e OTC".

Comments are closed.