LIBERALIZZAZIONI. “Terza lenzuolata”, Liberi farmacisti pronti al referendum

Pieno appoggio alla politica delle liberalizzazioni del ministro dello Sviluppo economico, Pierluigi Bersani, dalla Federazione degli esercizi farmaceutici (FEF) e dall’Associazione nazionale parafarmacie italiane (ANPI). Nel corso dell’Assemblea dei soci a Piacenza, i soci hanno espresso la propria solidarietà al ministro condividono "per le difficoltà che ancora in queste settimane sta incontrando il disegno di legge n. 1644", in particolare "per quanto riguarda la liberalizzazione della vendita dei farmaci di fascia C (articolo 2 del Ddl), che approvato alla Camera con il voto unanime della maggioranza, sta incontrando, su sollecitazione di Federfarma, il veto incrociato del Ministro Turco e dei gruppi parlamentari di maggioranza oltre che di opposizione".

Se l’articolo in questione fosse eliminato al Senato, le due associazioni si impegnano a:

  • presentare un referendum per l’abrogazione della pianta organica delle farmacie e per l’eliminazione del prezzo fisso per i farmaci di fascia C con obbligo di ricetta medica;
  • collaborare con le associazioni dei consumatori, Confesercenti e i partiti politici che sosterranno i referendum;
  • attrezzare i propri esercizi di vicinato per raccogliere e sostenere la raccolta delle firme per tutti i referendum pro-liberalizzazioni promossi dal Ministro Bersani.

Comments are closed.