MINORI. Al via “Missione Internet Sicuro”

Parte ufficialmente oggi "Missione Internet Sicuro!", l’innovativo progetto didattico dell’UNICEF Italia e di SicuramenteWeb – l’iniziativa ideata da Microsoft Italia per riaffermare l’impegno dell’azienda "per un mondo digitale migliore" – a sostegno della navigazione protetta dei minori sul web e della sicurezza informatica, realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e la Polizia Postale e delle Comunicazioni, con il patrocinio del Ministero per le Politiche della Famiglia.

«In troppe occasioni l’immagine dell’infanzia risulta ambigua e lontana dalla realtà – ha spiegato Antonio Sclavi, Presidente dell’UNICEF Italia – questa iniziativa va nella giusta direzione di rafforzare la capacità dei bambini e degli adolescenti di comprendere i rischi, ma anche le opportunità della rete. Siamo lieti di avere come partner in questo progetto didattico Microsoft Italia, che già molto sta facendo nel mondo della scuola per la crescita della conoscenza informatica dei bambini e degli adolescenti».

Il progetto coinvolgerà fino alla fine dell’anno scolastico 1.000 scuole secondarie di primo grado del Paese e decine di migliaia di studenti in tutta Italia, assieme ai loro insegnanti e genitori, attraverso due distinte fasi di sviluppo: una didattica, che si svolgerà direttamente in classe, l’altra di partecipazione a un concorso, cui sarà possibile accedere online.

Ad ognuna delle 1.000 scuole secondarie di primo grado coinvolte nell’iniziativa sono state consegnate alcune copie di un particolare cruciverba: un gioco educativo che permetterà innanzitutto ai di conoscere e comprendere i rischi e le opportunità del mondo di Internet, e successivamente di vincere due computer per la propria scuola, tra i 10 che verranno messi in palio da Microsoft.

Per partecipare al concorso basterà risolvere il cruciverba, identificare la parola chiave che vi è contenuta e comunicarla via internet. Ciascun insegnante, così, dopo aver inserito la parola chiave e aver risposto a un breve questionario, consentirà alla propria classe di accedere all’estrazione di due dei 10 pc in palio.

«La partnership annunciata oggi con l’UNICEF rappresenta un passo ulteriore nell’ambito della nostra iniziativa SicuramenteWeb, che racchiude l’impegno di Microsoft per la protezione dei minori in Internet – ha concluso Marco Comastri, Amministratore Delegato di Microsoft Italia – La collaborazione con l’UNICEF e con la Polizia Postale e delle Comunicazioni per il progetto "Missione Internet Sicuro!", sotto il patrocinio del Ministero per le Politiche per la Famiglia, mi auguro possa contribuire in modo concreto all’opera di sensibilizzazione che abbiamo intrapreso nei confronti dei ragazzi, delle loro famiglie e degli insegnanti. Microsoft è impegnata infatti non solo a portare sul mercato prodotti che offrano sempre più efficaci livelli di sicurezza ma anche a diffondere la cultura della protezione informatica con progetti che aiutino sia i ragazzi sia gli educatori ad accedere nel modo migliore ad Internet, un mondo in continua evoluzione. Gli strumenti tecnologici, quando si tratta di educazione dei minori, non possono mai essere un punto di arrivo, ma sono convinto che siano un ottimo punto di partenza per proteggere e per instaurare il dialogo tra educatori e minori sull’esperienza online».

Comments are closed.