MINORI. Associazione Amici dell’adozione: “La diminuzione quest’anno è pari al 16%”

"L’adozione da parte dei gay è un micro problema che nasconde il vero, grande problema dell’adozione generale, con 15 mila coppie italiane che hanno il certificato di idoneità e che sarebbero pronte ad adottare 15 mila bambini , ma che una politica disattenta non riesce a far incontrare". E’ quanto afferma Marco Cappellari, coordinatore nazionale Amici dell’adozione che denuncia in una nota il calo delle adozioni internazionali. "La diminuzione quest’anno è pari al 16% – afferma – ed il Cai ha una struttura ridotta all’osso: possiamo davvero continuare a pensare a questioni marginali senza occuparci di adozioni".

Il coordinatore dell’associazione sottolinea con " sommo dispiacere l’assenza dell’ argomento dal dibattito elettorale: si tratta di un problema avevrtito dalle famiglie e di una necessità che viene ancora oggi frustrata e negata a decine di migliaia di bambini indigenti "

"A Berlusconi e prodi – conclude Cappellari – rinnoveremo l’invito , dopodomani, nel corso della conferenza stampa che terremo a Montecitorio ( ore 11) ad istituire un sottosegretariato all’infanzia e ad asusmere un impegno formale, magari proprio in occasione del faccia a faccia del prossimo 3 aprile".

Comments are closed.