MINORI. Bloccato sito dell’orgoglio pedofilo, Gentiloni ringrazia Polizia Postale

È stato bloccato il sito che aveva annunciato la giornata dell’orgoglio pedofilo, denominata "Love boy day". Ad annunciarlo è il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, ringraziando la Polizia Postale e delle Comunicazioni "che è riuscita di fatto a bloccare su tutto il territorio nazionale l’accesso al sito tedesco". Gentiloni aggiunge che nei prossimi giorni continuerà l’impegno per impedire la possibilità di accedere dall’Italia al sito incriminato.

Il Ministro Gentiloni ha sottolineato il "particolare significato di questo successo, sia per l’ubicazione all’estero del "sito" (non assoggettabile all’autorità italiana), sia per la collaborazione prestata dagli Internet Service Provider italiani e dal mondo delle associazioni di volontariato, come la "Meter" di don Fortunato di Noto, i quali hanno anch’essi cooperato attivamente per contrastare l’iniziativa pedofila".

Il merito, ricorda infine Gentiloni, va anche al tavolo tecnico coordinato dallo stesso ministero delle Comunicazioni per l’individuazione delle procedure più idonee al contrasto della pedopornografia on-line, che ha permesso la collaborazione con la Polizia da parte degli Internet Service Provide.

Comments are closed.