MINORI. “Eyes wide shut” in prima serata: il Moige non ci sta

Mediaset ha deciso di mandare in onda domenica prossima, su Canale 5, il film di Stanley Kubrick "Eyes wide shut" in prima serata. Ma al Moige questa scelta proprio non piace e ricorda come l’azienda ci avesse già provato più volte in passato: nel 2002, con Rete 4, dovette rinviare alla seconda sera per le proteste suscitate; poi nel gennaio 2003 fu la volta di Italia 1, che lo fece slittare alle 22; l’ultima volta, nel marzo 2005, fu Canale 5 che volle riproporlo in prima serata mandandolo in onda alle 21,15.

"Ogni volta sono arrivate valanghe di proteste dai genitori – attacca il Moige – ogni volta sono state fatte segnalazioni al Comitato Tv e Minori. Non paga di ciò, Mediaset ci riprova. Una scelta irresponsabile, quasi provocatoria: non si capisce proprio perché voler a tutti i costi abusare dell’emotività dei minori".

"Un film come questo, pieno di immagini inquietanti, orgiastiche, nudi e abuso di sostanze stupefacenti non è certo adatto ad un pubblico di minori. Per questo abbiamo sempre chiesto, e chiediamo ancora, sia a Mediaset che al Comitato Tv e Minori, che si sposti il film in seconda
serata, anche in considerazione del fatto che, nel periodo estivo, molti bimbi si attardano più del solito davanti alla tv".

Comments are closed.