MINORI. In piazza domani a Milano contro gli psicofarmaci ai minori

Domani in piazza San Babila a Milano ci saranno i volontari del Comitato dei cittadini per i diritti umani (Ccdu) per protestare contro la propaganda sugli psicofarmaci ai bambini. Il Ccdu è una onlus impegnata da quasi 10 anni in una campagna di diffusione e sensibilizzazione attorno al pericolo della somministrazione dei farmaci che agiscono sulla psiche di bambini troppo vivaci. Secondo la psichiatria questi bimbi sono affetti dal Disturbo da deficit dell’attenzione iperattività (Adhd) e devono essere curati con potenti medicinali. L’appello dei volontari del Ccdu, indirizzato al Ministro della Salute, chiede di tutelare i bambini nelle scuole, in quanto è proprio lì che molto spesso i bambini vengono sottoposti a dei questionari che rilevano i disturbi mentali.

Sono più di 17 milioni i bambini in tutto il mondo a cui sono prescritti psicofarmaci. In Italia, secondo uno studio dell’Istituto Mario Negri di Milano, i minori sotto trattamento con psicofarmaci sono già oltre 30.000. Nel corso degli ultimi 5 anni le prescrizioni di antidepressivi ai bimbi italiani sono triplicate. Diversi enti di controllo dei farmaci hanno emanato direttive per limitare l’uso di psicofarmaci sui minori, poiché possono provocare comportamenti violenti e in alcuni casi condurre al suicidio.

Comments are closed.