MINORI. Lombardia, parte progetto contro la dispersione scolastica

In occasione dell'anniversario dell'approvazione della Convenzione sui diritti dell'infanzia, firmata a New York il 20 novembre 1989, la regione Lombardia ha deciso di intraprendere un'azione per favorire il diritto allo studio (sancito dall'art.28 della Convenzione ONU). Con tale impegno l'amministrazione intende far fronte al fenomeno dell'abbandono scolastico ed incoraggiare la regolare frequenza delle lezioni da parte dei giovani. Tra i progetti messi in atto dalla regione emerge l'iniziativa "I migliori a scuola prendono Z". La "Z" sta per Zeta Card, una brochure ripiegabile che assume le dimensioni di una carta di credito, ideata per incentivare i giovani a proseguire il percorso scolastico e a non abbandonare gli studi.

 

Sabato 18 novembre 2006 alle ore 23 su Telereporter andrà in onda una trasmissione dedicata alle iniziative della regione per la lotta alla dispersione scolastica. L'amministrazione locale sta inoltre inviando a tutte le scuole secondarie di primo grado della Lombardia la locandina "I Migliori a scuola prendono Z".

Comments are closed.