MINORI. Sottosegretario Roccella: “Piano infanzia in fase di elaborazione”

"Il nuovo Piano d’azione per l’infanzia e l’adolescenza, atteso dal 2005, è già in fase avanzata di elaborazione grazie al lavoro dell’Osservatorio per l’infanzia e l’adolescenza": è quanto ha assicurato il sottosegretario al Welfare Eugenia Roccella intervenendo alla prima giornata della Conferenza nazionale sull’infanzia e sull’adolescenza organizzata a Napoli. Il Governo, ha aggiunto, si è impegnato ad adottarlo all’inizio del prossimo anno.

E quali saranno le caratteristiche? "Il primo obiettivo del Piano sarà il rafforzamento della rete di servizi e operatori per una "presa in carico" globale del bambino e della sua famiglia – ha detto Roccella – Bisogna rafforzare la cultura dell’accoglienza delle nuove generazioni e il valore sociale della maternità. C’è una tendenza forse eccessiva alla medicalizzazione della gravidanza e del parto, mentre è scarsa l’assistenza nelle fasi successive. Da promuovere maggiormente sono anche le indicazioni dell’Oms sull’allattamento al seno, per il quale è attivo un Comitato presso il nostro Ministero. Nel supporto alle famiglie bisogna proseguire gli sforzi messi in campo negli ultimi anni, sperimentando forme anche diverse e più flessibili rispetto ai nidi d’infanzia e sviluppando l’offerta di servizi integrativi, puntando non al mero accudimento dei bambini ma al loro benessere. Queste sono solo alcune delle azioni su cui si concentrerà il Piano, nel quale ci sarà spazio anche per la scolarizzazione, l’intercultura e il rafforzamento della tutela dei diritti".

Comments are closed.