MINORI. Sviluppo sostenibile e cinema alla Città educativa di Roma

Sviluppo sostenibile e cinematografia insieme "per comunicare…naturalmente". E’ questo l’obiettivo della 9ª settimana tematica della Città educativa di Roma, al via oggi nella Capitale, dedicata agli ambienti, naturali e multimediali. L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, rientra negli incontri-laboratorio, dedicati all’innovazione didattica e all’uso delle nuove tecnologie, che da quattro anni si svolgono durante l’anno scolastico. Lo riferisce il Comune di Roma in una nota.

I docenti-esperti illustreranno le varie tecniche di produzione di clip, passando attraverso le fasi di ideazione, scrittura filmica, storyboard, ripresa filmica e infine montaggio con l’ausilio di un software idoneo. Ma l’obiettivo finale sarà quello di puntualizzare e valorizzare il contesto per elaborare immagini filmiche in grado di rappresentare vocaboli astratti per alunni con disabilità linguistiche.

Il gruppo di lavoro del Comitato per la Cinematografia dei ragazzi propone agli insegnanti anche l’esperienza del progetto Il Cantiere dell’Integrazione, che con la supervisione del prof. Tullio De Mauro, ha già realizzato 150 lemmi per un prototipo di vocabolario multimediale on line dedicato agli alunni con difficoltà linguistiche o stranieri.

All’interno della Settimana, martedì 27 maggio, la Fondazione Mondo Digitale e la Fondazione Eni Enrico Mattei presentano il nuovo programma "Studiare è sostenibile", che riparte il prossimo anno scolastico con un’offerta formativa ricca e stimolante. Dalle missioni interattive in Antartide al Teatro scientifico, ogni scuola potrà ritagliare un programma di lavoro "sostenibile" che farà parte di un ambiente di apprendimento comune. Le scuole possono aderire al progetto entro il 26 settembre 2008.

Comments are closed.