MULTE. Eccesso di velocità, Quattroruote: “Entro l’anno in arrivo altri 900 Km di Tutor”

Gli automobilisti emuli di Schumacher sono avvertiti. Entro la fine del 2008 il sistema di rilevazione della velocità media dei veicoli, denominato Tutor, sarà esteso per altri 894 Km di autostrada (pari a 99 nuove stazioni). La notizia è pubblicata nell’ultimo numero di Quattroruote. La rivista specializzata informa inoltre che, finora, ben 430mila conducenti sono stati multati grazie al dispositivo. La maggior parte delle sanzioni (88%) ha colpito guidatori di auto, seguiti da quelli di autotreni (7,1%) e di autocarri (3,2%).

Nell’85% dei casi si tratta di violazioni della velocità comprese fra i 10 ed i 40 Km/h, mentre il 10% delle contravvenzioni riguarda superamenti del limite massimo oltre i 40 Km/h. Non mancano le mega infrazioni sopra i 60 Km/h consentiti. Il "primato" registrato dal Tutor appartiene al guidatore di una Porsche 911 Turbo colto a 270,150 km/h di media su un tratto della Roma-Napoli. Nonstante siano percentualmente inferiori, non sono da meno le velocità raggiunte dai mezzi pesanti: il sistema di rilevazione ha individuato un autotreno Scania sui 126,880 Km/h di media, a fronte di un limite di 80 Km/h per tale veicolo.

 

Comments are closed.