MUTUI. Cittadinanzattiva: necessario intervento diretto alle famiglie in difficoltà

Per sollevare le famiglie italiane dalle sofferenze legate ai mutui Cittadinanzattiva chiede un intervento immediato del Governo. "Le politiche messe in campo del Governo per fronteggiare la crisi – ha detto Teresa Petrangolini, segretario generale di Cittadinanzattiva, commentando i dati diffusi oggi da Bankitalia – si stanno rivelando inefficaci per rispondere alle esigenze delle famiglie italiane. Chiediamo che all’aiuto per il sistema creditizio, si affianchi ora un aiuto diretto ed immediato a favore di chi non riesce a pagare la rata del mutuo".

Bankitalia ha anche messo in luce aspetti legati alla qualità del credito immobiliare che, "dalla metà del 2008 ha subito un progressivo deterioramento, riflettendo la caduta del livello di attività economica". "E’ necessario rilanciare anche il tema dell’educazione finanziaria, per rendere il consumatore realmente informato e in grado di scegliere consapevolmente – ha suggerito Petrangolini – Coerentemente con le raccomandazioni europee e le indicazioni dell’OCSE, reputiamo fondamentale l’inserimento, come materia obbligatoria, dell’educazione finanziaria tra le attività didattiche della scuola primaria e secondaria, impegnando direttamente il Ministero dell’Istruzione affinché predisponga le relative linee guida e provveda alla predisposizione di pacchetti formativi destinati ai docenti. Condividiamo la scelta, espressa in alcuni dei DDL in esame, in ordine al finanziamento dei progetti e delle attività di educazione finanziaria da parte degli stessi soggetti che erogano il credito, con previsione vincolante. In proposito, tuttavia – conclude Teresa Petrangolini – andrebbero contemporaneamente individuati strumenti per scongiurare ogni pericolo di ricaduta sulla clientela dei costi dell’attività educativa".

Comments are closed.