MUTUI. Regolamento Isvap su polizze, Adiconsum: TAR Lazio confermi validità

"Le banche e le finanziarie non convinte dell’operato dell’ISVAP, pretendono che il TAR del Lazio annulli il regolamento in materia di polizze sui mutui varato dall’Istituto di Vigilanza per continuare ad introitare quasi un miliardo di euro di sole commissioni". Adiconsum si aspetta dal TAR del Lazio la conferma della validità del Regolamento varato dall’ISVAP che rappresenta per i consumatori lo strumento utile per poter scegliere la polizza più adeguata e conveniente presso qualsiasi assicuratore, con risparmi che possono arrivare a migliaia di euro rispetto ad un prodotto monopolisticamente attribuito dalla stessa banca che eroga il mutuo o il prestito.

Il regolamento in questione pone in capo alle imprese diversi obblighi informativi e di trasparenza. In particolare, riguardo alla trasparenza dei costi il regolamento prevede che "la nella Nota informativa dei contratti di assicurazione connessi a mutui e ad altri finanziamenti l’impresa riporta tutti i costi a carico del contraente, con indicazione della quota parte percepita in media dall’intermediario, espressa sia in valore assoluto che percentuale. Nella Nota informativa dei contratti in forma collettiva sono riportati anche i costi a carico del debitore/assicurato, con indicazione della quota parte percepita in media dall’intermediario, espressa sia in valore assoluto che percentuale. Nella polizza dei contratti individuali connessi a mutui e ad altri finanziamenti ovvero nel modulo di adesione dei medesimi contratti in forma collettiva, l’impresa indica l’ammontare dei costi effettivamente sostenuti dal contraente ovvero dal debitore/assicurato con l’evidenza dell’importo percepito dall’intermediario".

Comments are closed.