Marche: ambientalisti nelle piazze della Regione per educare al risparmio energetico

ARE (Agenzia per il Risparmio energetico di Ancona), WWF e Greenpeace che con Legambiente saranno mercoledì 16 febbraio, giorno dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto, ad Ancona in Piazza Roma dalle 15 alle 19 per informare i cittadini su tutte quelle azioni semplici, ma concrete, che senza stravolgere le nostre abitudini possono contribuire ad abbassare le emissioni di anidride carbonica, nell’ambito di "M’illumino di meno", prima giornata nazionale del risparmio energetico

"Mercoledì – ha spiegato Roberto Paoloni, responsabile energia Legambiente Marche intervenuto alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa – oltre a Kyoto, ci auguriamo di festeggiare anche l’approvazione definitiva del PEAR: noi saremo in piazza per far comprendere ai cittadini quanto sia importante ogni piccolo gesto individuale, ma gli Enti Locali, a cominciare dalla Regione con il PEAR, facciano la loro parte. Solo il fronte mobilità per esempio, contribuisce per 1/3 alle emissioni globali".

"In Italia, terra povera di materie prime atte a produrre energia elettrica, esiste un enorme e inutilizzato giacimento di energia pulita, eterna e gratuita, che si chiama risparmio – ha aggiunto Alessandro Rabini, direttore operativo dell’ARE – perciò inviteremo i cittadini a saccheggiare intelligentemente questo pozzo senza fondo risparmiando da subito, tramite i suggerimenti di un decalogo del risparmio energetico".

Nei giorni che seguiranno la data dell’entrata in vigore del protocollo, la Regione Marche ha organizzato convegni, banchetti e dibattiti per sensibilizzare i cittadini alle questioni ambientali ed energetiche.

Per informazioni visitare i seguenti siti: www.regione.marche.it e www.legambiente-marche.com

Comments are closed.