NO PROFIT. Report 2008 – 2009 CSVnet: rete vicina al Volontariato nei territori

Si è tenuta ieri a Roma, presso la Sala Conferenze della Camera dei Deputati, la Conferenza di presentazione del Report 2008 – 2009 e il Bilancio di Missione di CSVnet, il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV).

"Il Volontariato, grazie all’aiuto e al sostegno dei Centri di Servizio per il Volontariato è un pilastro fondamentale della nostra società e su questo dobbiamo investire al meglio. Non un euro sarà tolto al volontariato – ha affermato Maurizio Lupi, vicepresidente della Camera dei Deputati, che ha aperto i lavori. "Per questo resta una priorità per il Governo giungere, entro la fine della legislatura, ad una stabilizzazione del 5 per mille e continuare a dialogare con il non profit per evitare il rischio che interventi legislativi come il PdL C41 sui territori montani, presentato recentemente alla Camera, possano mettere a rischio le risorse destinate alle attività di Volontariato."

Propositivo è il commento di Marco Granelli, presidente di CSVnet: "Nonostante la crisi economica, che nei prossimi anni provocherà una drastica diminuzione dei fondi finora messi in campo dalle Fondazioni di origine bancaria, la rete dei Centri di Servizio per il Volontariato continuerà ad essere vicino al Volontariato nei territori, attraverso azioni sistematiche nell’ambito della promozione fra i giovani, della raccolta fondi e per la crescita e qualificazione della classe dirigente delle associazioni. L’Accordo firmato con l’ACRI, conclude Granelli, ed il dialogo con le istituzioni, al fianco degli altri esponenti del non profit, ci consentirà di raggiungere questo obiettivo e di dare una prospettiva positiva a tutto il non profit".

Comments are closed.