OGM. Controlli su sementi per il 2006. Alemanno: “Accertamenti per garantire semine sicure”

Il Ministero delle Politiche agricole e forestali, con comunicazione del 22 settembre, ha confermato anche per quest’anno il proseguimento del programma di monitoraggio di lotti di mais e soia per accertare l’assenza di Ogm nelle sementi che verranno impiegate per le semine della primavera 2006. L’attività svolta dall’Ispettorato Centrale per la Repressione delle Frodi (ICRF) e dall’Ente Nazionale Sementi Elette (ENSE) proseguirà fino alla primavera con l’obiettivo di campionare ed analizzare complessivamente 2500 lotti di seme, in aggiunta a quelli provenienti direttamente da paesi terzi che saranno sottoposti al controllo dell’Agenzia delle Dogane.

In questo ambito l’ENSE, incaricato dei controlli nella fase di produzione, ha campionato fino ad oggi 787 lotti di seme corrispondenti ad un quantitativo di circa 12.000 tonnellate di prodotto. Gli accertamenti sono già stati completati su 721 campioni con esito negativo, mentre le rimanenti analisi sono tuttora in corso. "Il programma di controllo – ha precisato il Ministro Alemanno – ha lo scopo di esaminare la quasi totalità delle sementi destinate alle semine 2006 ed è indispensabile per garantire agli agricoltori sementi sicure e prive di Ogm". "Si assicura in questo modo – conclude Alemanno – la tutela delle produzioni italiane e la sicurezza agroalimentare dei consumatori. Allo stesso tempo, si conferma la scelta fatta dall’Italia che ha legato la qualità dei propri prodotti coltivati ad assenza di Ogm".

 

Comments are closed.