OSSERVATORIO. Assicurazioni, Sentenza Corte Ue, a pagare saranno i consumatori

Per milioni di italiani sottoscrivere un contratto assicurativo per la propria auto, oltre ad essere un obbligo, con la polizza rca, è anche un modo per garantirsi sicurezza e rimborso in caso di sinistri. Molti di loro hanno imparato ha risparmiare sulla polizza, in Italia tra le più alte d’Europa, informandosi sulle assicurazioni auto online e tutelando così il diritto ad essere assicurati con una spesa abbordabile.

Alla luce della sentenza di oggi della Corte di Giustizia delle Comunità Europee nella quale si stabilisce che il sesso dell’assicurato quale fattore di rischio nei contratti di assicurazione costituisce una discriminazione, la conseguenza per i consumatori sarà quella di pagare di più e di pagare in maniera ingiusta. Le ragioni ce le spiega Supermoney.

Il sesso è un parametro statisticamente rilevante per le compagnie: se non potranno più utilizzarlo come elemento di differenziazione, non sapendo come orientarsi, aumenteranno i prezzi allineandoli a quelli più cari. In aggiunta, è proprio la differenziazione che consente ai virtuosi di pagare meno: andando verso tariffe uguali per tutti, ci sarà chi pagherà di più o di meno in modo del tutto ingiusto. In ultimo, eliminare o diminuire gli elementi di differenziazione dei prezzi significa non permettere alle compagnie assicurative innovative di competere sul mercato: sarà un altro freno allo sviluppo della concorrenza e un motivo ulteriore perché il mercato assicurativo italiano sia oligopolista e ingessato.

“Solo grazie alla differenziazione di prezzo si crea vera uguaglianza tra gli assicurati – spiega Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di Supermoney – Bisogna premiare i virtuosi ed applicare prezzi equi e giusti sulla base dei differenti profili. Altro che discriminazione: la differenziazione dei prezzi è ciò che crea il vero vantaggio per i consumatori.

È proprio su tale differenziazione – prosegue Manfredi – che si basa il principio di comparazione di Supermoney, principale portale di confronto operativo in Italia: noi permettiamo di confrontare in tre minuti i preventivi di 20 compagnie assicurative, facendo risparmiare ai nostri utenti anche 500 Euro a polizza auto. Cosa succederebbe se i prezzi fossero uguali per tutte le compagnie e senza differenziazione? Semplice: addio al risparmio”.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.