OSSERVATORIO. Assicurazioni auto online a confronto

Milioni di automobilisti si ritrovano ogni anno a dover pagare l’Rc auto obbligatoria sul proprio veicolo. Considerando che l’Italia è tra i Paesi dell’Ue con le polizze più costose non stupisce che i consumatori siano corsi ai ripari mettendosi a confrontare le assicurazioni auto di Direct Line con quelle di Quixa o di altre compagnie assicuratrici alla ricerca di quella più adatta alle proprie esigenze e all’uso che si fa delle quattro ruote.

Nel nostro Paese il rapporto tra il numero di automobili e la popolazione è tra i più alti dell’Unione Europea, si stima che siano oltre 34 milioni i veicoli che circolano mediamente sulle nostre strade. Ci si chiede quanti siano i proprietari che hanno saputo stipulare un’assicurazione auto adatta al proprio profilo di guida. Con l’ingresso delle assicurazioni dirette molti hanno deciso di cambiare la propria polizza per risparmiare qualche centinaia di euro ma sono ancora tanti quelli che, per il timore di sbagliare, hanno preferito mantenere la vecchia assicurazione auto.

Per questo abbiamo creato un profilo in modo da effettuare un confronto attraverso Supermoney in modo da dimostrare che risparmiare sull’assicurazione auto è possibile. Il profilo creato è il seguente: il richiedente è nato nel 1970, è il proprietario nonché unico guidatore dell’auto che desidera assicurare, ha acquistato una Hyundai I10 millecento, immatricolata nel 2010 e non desidera usufruire dei benefici concessi dal Decreto Bersani. Dalla comparazione emergono alcuni risultati, ve ne presentiamo tre.

La prima assicurazione auto in ordine di convenienza è Direct Line, una compagnia diretta, la più famosa nel nostro Paese. Per i nuovi clienti, nati negli anni ’70, che stipulano una polizza entro il 9 giugno, Direct Line offre la possibilità di avere 70 giorni di polizza gratis. Se invece il cliente non è nato negli anni ’70 potrà usufruire di due mesi di polizza gratuita. È possibile acquistare online la propria assicurazione auto con pagamento attraverso carta di credito o PayPal. Il cliente dovrà corrispondere annualmente 484 euro.

La seconda assicurazione auto in ordine di convenienza è Quixa, la compagnia diretta del Gruppo Axa scelta da oltre 60 milioni di persone. Il cliente avrà a sua disposizione un consulente personale in grado di fornire supporto e competenza in tutte le fasi della scelta della polizza. Quixa, offre ai propri clienti la possibilità di usufruire di una rete di carrozzerie convenzionate dislocate in tutta Italia e in grado di garantire la massima qualità del servizio. Inoltre sarà possibile stipulare una polizza che comprende tutte le garanzie accessorie che il cliente desidera per la sua sicurezza e per quella dei suoi passeggeri. Il costo che il cliente dovrà corrispondere annualmente è pari a 672 euro.

La terza assicurazione auto in ordine di convenienza è Zurich Connect, la compagnia diretta del Gruppo Zurich che ha come obiettivo la massima convenienza. La compagnia promette di regalare ai propri clienti 100 euro nel caso il preventivo per l’assicurazione auto con Zurich Connect non dovesse risultare più conveniente della vecchia polizza. L’importo che il cliente dovrà corrispondere annualmente è pari a 682 euro. Le assicurazioni auto presentate sono indicative per il profilo creato in precedenza; è bene effettuare un confronto assicurazioni auto per trovare quella che più risponde alle proprie esigenze.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

 

Comments are closed.