OSSERVATORIO. Auto elettriche, crescita boom tra il 2011 e il 2017

Gran parte degli italiani dispone di un’automobile, tuttavia i costi di gestione dovuti a bollo, carburante ed Rca possono rivelarsi abbastanza proibitivi. Al fine di risparmiare sul premio assicurativo, però, dobbiamo tenere presente che è possibile mettere le assicurazioni auto più convenienti a confronto, modalità che ci consente di trovare le polizze maggiormente aderenti alle nostre richieste senza spendere grosse cifre.

 

Per risparmiare sui costi di gestione dell’automobile un’altra valida possibilità sono le auto green. Il mercato delle auto elettriche è in crescita: stando alle previsioni pubblicate da Pike Research, tra il 2011 e il 2017 il tasso di crescita di questo settore sarà pari al 19,5% annuo, contro il +3,7% del mercato auto globale nello stesso periodo. Nel 2017, precisa lo studio, le vendite di veicoli elettrici plug-in raggiungeranno i 5,2 milioni di unità in tutto il mondo, a fronte dei circa 114.000 veicoli elettrici attualmente commercializzati.

 

Questo numero – sottolinea la ricerca – comprende sia i veicoli plug-in elettrici ibridi, sia quelli elettrici a batterie. Sempre nel 2017, le vendite globali di auto “green” rappresenterà 8,7 milioni di veicoli aggiuntivi, per un totale di vetture elettrificate pari a 13,9 milioni di unità. Nonostante questa notevole crescita, il settore dei veicoli elettrici è destinato per il momento a rimanere marginale nel complesso del settore automobilistico, rappresentando il 3% circa del mercato totale.

 

In Italia le auto elettriche stanno riscuotendo crescente attenzione: lo Stato ha recentemente stabilito lo stanziamento di incentivi fino a 5 mila euro per l’acquisto di veicoli “eco”, mentre l’Autorità per l’energia ha concesso agevolazioni per l’installazione di oltre 5 mila stazioni di ricarica in tutta Italia. Anche il comparto delle assicurazioni auto si sta adeguando a questa nuova tendenza, arricchendosi di offerte di rca dedicate ai veicoli elettrici. Già ora un’assicurazione auto per un’auto ibrida può avere un prezzo medio inferiore rispetto ad una polizza per un’auto a benzina, come dimostrano i dati ottenuti attraverso il servizio di confronto delle assicurazioni on line di SuperMoney. Confrontando sul portale il costo medio di un’assicurazione auto per una Honda Jazz ibrida immatricolata nel 2011, con il costo medio di una polizza auto per lo stesso modello alimentato a benzina (il guidatore è un trentenne residente a Milano in quarta classe di merito), emerge che il prezzo di una polizza auto per la Honda Jazz ibrida è 437 euro, mentre il costo medio della polizza per l’auto a benzina è 461 euro (la media è calcolata sui prezzi delle prime quattro migliori compagnie).

 

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.